CLUB - LOCATION - EVENTS - GALLERY - PIC'CANTO - FORMULA WEEKEND - NEWSLETTER - FAMILY - LINKS - CONTATTI
La Buca
Club La Buca

La Buca - Breve Storia

Panoramic Room House of House
Mo' Plen R'n'B smoking area
Pic'canto cena & dopocena

Dove siamo
Prenotazione tavoli
Formula Weekend !
La Buca - Breve Storia

La Buca 1959Il 14 Agosto del 1959 i fratelli Anselmo e Arnaldo Picchioni inaugurano una delle prime sale da ballo della zona e la chiamano VALLE FIORITA.
Subito il locale viene soprannominato "LA BUCA" per via della ubicazione posta sotto l'albergo Miramonti. Il prezzo di entrata era di L. 100 per gli uomini e L. 50 per le donne. La programmazione inizialmente era affidata al famoso "juke box", che animava le danze durante il pomeriggio e a ospiti che venivano anche dal Festival di Sanremo, come Aurelio Fierro, Luciano Taioli e Nilla Pizzi.

La Buca 1960Con gli anni 60 in BUCA fanno le loro apparizioni Andrea Mingardi, Dino, il primo Morandi e, inframmezzati dai primi complessi beat, tutti i primi divi italiani. Impresse nella memoria di chi le ha vissute rimangono le belle feste mascherate.

Il 1975 segna il reale cambiamento della BUCA. Si volta pagina, tralasciando i gruppi musicali come attrazione e si inaugura una nuova sala con musica suonata da D.J. mentre la sala "storica" viene occupata dal ballo liscio e revival che in quel periodo era molto di moda.

La Buca 1990Il 27 ottobre 1990 LA BUCA si affida alla gestione dei figli.
Leonardo e Ugo presentano completamente rinnovati l'immagine e gli arredamenti realizzati da Artelegno su progetto dello studio Ciavatti di Rimini.
Come di consetudine non mancano di presentare ospiti ed attrazioni che diventano sempre più importanti: Alison Limerick, F.P.I. Project, Joy Salinas, Soul To Soul e le prime apparizioni italiane degli Articolo 31 e Aeroplani Italiani.

La BucaI cambiamenti non si fermano e, nel settembre 1995, sull'onda della nuova moda latinoamericana, la storica prima sala diventa "TUTTI FRUTTI", mentre la discoteca continua ad essere sempre più meta di giovani che, approfittando della Formula week-end proposta dall'Hotel Miramonti, arrivano da sempre più lontano.
Punto di forza della discoteca diventa così anche l'aggregazione di persone che arrivano dalle tre province confinanti.
I Bolognesi incontrano i Modenesi che conoscono i Toscani.

Nel 1997 la sala Tutti Frutti si trasforma lasciando il latino dopo due anni di successo e trasformandosi in "SANTA FE'", villaggio western realizzato in collaborazione con lo studio "Chiariscuririuniti" di Rimini.
Musicalmente viene lanciata l'alternativa alla discoteca classica.
E' un successo che il 18 settembre 1999 abbiamo festeggiato con una serata speciale per rinnovare, dopo 40 anni, la voglia di sano divertimento e poter continuare ad essere punto di riferimento per i giovani delle nostre zone.

La Buca - anni 2000Iniziano gli anni 2000 con il restyling della Main Room. Sempre sotto la guida dell'architetto Demo Ciavatti , La Buca ritorna alle atmosfere minimal. Grandi vetrate illuminate sulla vallata, colori chiari, colonne illuminate e serate in cui i DJs diventano sempre più importanti.

La Buca - Mo'Plen PriveéNel 2003 apre il MO'PLEN, priveé - smoking area con look psichedelico anni 70 e musica R'n'B.




La Buca 45 anni !Le collaborazioni con i migliori locali della riviera sono la caratterizzazione degli ultimi anni. Papeete, Paradiso, Villa delle Rose, con i DJs Stefano Gambarelli, Tommy Vee, G. Motta, Maurizio Nari, Fillippo Nardi e con tanti ospiti, il 2005 ha segnato i 45 anni di attività.

Pic'cantoIl 23 settembre 2006 apre il PIC'CANTO, cena & dopocena dove, dalle 21:00 ci si ritrova per l'aperitivo per poi cenare in compagnia di gruppi di musica live, serate di cabaret (S. Fontana, G. Giacobazzi, D. Pizzocchi, P. Cevoli, S. Chiodaroli) e a seguire con le selezioni delle migliori hits degli anni 80/90.
In Panoramic Room continuano le collaborazioni con Villa delle Rose e i suoi DJ's (Mauro Ferrucci, Stefano Gambarelli), con il Prince (Andrea Zappa) le serate in compagnia di Giusy Consoli, Filippo Nardi, Nakadya (Zouk - Singapore - Ministry of Sound ) e Maurizio Gubellini.

E la storia continua !

LA BUCA millenovecentocinquantanove
MONTAGNE & DINTORNI PER SABATI NOTTURNI !!


Indio ClubHotel Ristorante Miramonti